Operazioni di dosaggio prodotti chimici in piscina

OPERAZIONI DI DOSAGGIO PRODOTTI CHIMICI IN PISCINA

 

Il presente deve essere considerato come indicativo; lo scopo è quello di indirizzare il cliente alle operazioni di base preliminari.

Generalmente il dosaggio e il mantenimento dei prodotti chimici possono essere valutati come standard per la maggior parte delle piscine ma può essere necessaria una valutazione diversa considerando le caratteristiche dell'acqua di alimento, della tipologia del sistema di filtrazione, della destinazione d'uso dell'impianto natatorio e altre variabili.

Per prodotti specifici e trattamenti mirati alla risoluzione del problema, si prega di contattare i ns/uffici.

1° OPERAZIONE: clorazione shock con cloro rapido 56% nel dosaggio di gr 15 per mc (dicloro 56%).

 

2° OPERAZIONE: (DOPO 3-4 ORE CIRCA DALLA 1° OPERAZIONE) controllare con un test kit il valore del cloro totale (3 ppm) e del pH (ottimale consigliato tra 7,2 e 7,5).

Nota: eventualmente correzione del pH con prodotto specifico.

Es. kg 1,5 di prodotto per 100 mc d'acqua della piscina per decrescere di 0,2 il pH (esempio da 7,6 a 7,4) oppure per aumentare il pH, stessa operazione con il prodotto specifico (pH+).

La regolazione del pH può essere eseguita anche prima della clorazione rapida, successivamente controllare i parametri.

Si consiglia di monitorare dopo qualche ora il valore del pH dopo la prima correzione e ripetere se necessario il trattamento. 

 

3° OPERAZIONE: indicativamente il 2°-3° giorno, utilizzare il cloro di mantenimento;

(tricloro granulare 90% - pasticche 90% da gr 200).

Nr. 1 pasticca ogni 15 mc e/o se necessarie più pasticche, devono essere inserite tutte insieme (es. piscina con 60 mc = 4 pasticche).

 

IMPORTANTE: verificare con il test kit il valore del cloro che deve rimanere costante tra ppm 1,0 e 1,5 max (valore consigliato da mantenere durante tutta la stagione).

Controllare nell'arco della settimana la sua stabilità  per definire il rendimento secondo le caratteristiche della piscina e dell'acqua di alimento.

 

4°OPERAZIONE: antialga, settimanalmente nel dosaggio indicato.

Ricordando di non miscelare i prodotti tra loro, ma usarli in sequenza (es. cloro negli skimmer ed antialga uniformemente in vasca).

 

RIASSUMENDO:

Valore del cloro totale dopo trattamento rapido (dicloro 56%) = 3,0 mg/L

Valore del cloro totale di mantenimento (tricloro 90%) = ppm 1,5 max

Valore del pH, consigliato tra 7,2 e 7,5